Come fare le alici sotto sale in 4 semplici steps

Come fare le alici sotto sale in 4 semplici steps

Alici, come ogni anno finalmente è arrivato il momento di metterle sotto sale.
Il metodo della salatura delle alici è una pratica già svolta nell’antico Medioevo.
Veniva utilizzata principalmente dalle popolazioni delle coste per conservare le alici. Questi pesci infatti vengono pescati in quantità abbondanti principalmente in primavera ed estate e hanno una limitatissima capacità di conservazione.
I luoghi tradizionali dove preparano le migliori alici sotto sale sono la Liguria, Cetara sulla Costiera Amalfitana, e la Sicilia.
Le migliori alici per la salatura sono quelle che vengono pescate tra giugno e luglio perché, almeno nei mari meridionali, raggiungono le più grandi dimensioni e contengono meno grassi.
Se hai deciso di preparare le alici sotto sale assicurati di aver acquistato alici freschissime, pescate in giornata.
Gli occhi non devono essere rossi, l’aspetto deve essere piuttosto sodo e il colore iridescente.alici
Se vuoi maggiori informazioni su come riconoscere il pesce fresco leggi il mio articolo https://www.chefpaolorusso.it/pesce-fresco-10-indicazioni-riconoscerlo/

Innanzi tutto se per caso dopo averle acquistate non metti subito le alici sotto sale non conservarle con il ghiaccio ed inoltre non lavarle mai con acqua dolce, perché la mancanza di sale velocizza lo stato di decomposizione.

procedimento

  1. Procedi con la decapitazione e l’eviscerazione.
    Decapitazione ed eviscerazione vengono svolte in un’unica operazione manuale chiamata “scapezzatura”. In primis bisogna rompere la testa e accompagnarla fino a togliere le interiora.
  2. Metti le alici in un cesto di vimini o in uno scolapasta e cospargile di sale. Questa prima salatura dura all’incirca quattro ore e serve per togliere alle alici la loro acqua.alici sotto sale
  3. A questo punto le alici vengono salate in appositi contenitori di ceramica o di vetro, di forma cilindrica dotate di un coperchio ad incastro, una volta si utilizzavano dei contenitori di legno di forma cilindrica chiamati “menzi varili” .
    Metti le alici decapitate ed eviscerate nel contenitore e sistemale invertendo ogni volta l’orientamento testa coda, una volta finito lo strato,cospargi di sale.
    Vai avanti con il secondo strato, mettendo le alici nel senso inverso rispetto al primo strato e così via fino a riempire il contenitore.
  4. Una volta riposte le ultime alici, coprile con uno spesso strato di sale, un coperchio ed un peso. Tradizionalmente si utilizzava un sasso preso direttamente dal mare.
    Per effetto di osmosi dovuta al sale e per il peso, le alici perderanno la loro acqua che dovrai togliere di tanto in tanto. Le acciughe saranno pronte dopo circa 6 mesi. Quindi, ad esempio, se utilizzerai quelle pescate a giugno, saranno pronte a dicembre. alici sotto sale

 

 “Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non aver paura, ma soprattutto divertiti.”
(Julia Child)
Se ti piacciono i miei articoli ed hai voglia di scoprire tanti aneddoti interessanti sul mio mondo, seguimi e metti un like alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/PaoloRussoChef/

e mi raccomando non dimenticare di iscriverti alla mia newsletter 😉

 

 

 

 

– Articoli Recenti –

  • Erbe aromatiche e spezie: 5 buone ragioni per utilizzarle in cucina
    29 settembre 2018
    Erbe aromatiche e spezie, perché utilizzarle? Erbe aromatiche e spezie sono ingredienti spesso sottovalutati in cucina, ma che in realtà hanno un’enorme importanza. Io le uso spesso nelle mie preparazioni, adoro mixarle per esaltare i sapori
  • Fish and Chips
    24 luglio 2018
    Adoro il fish and chips e tutti i condimenti che lo accompagnano, il purée di piselli, la salsa tartara, i cetriolini sott’aceto e per finire delle ottime patate tagliate e spicchio e fritte con tutta la buccia. Negli anni trascorsi a Londra
  • Pan di Zucca
    12 luglio 2018
    Pan di Zucca ? Ma può un pane sembrare una zucca ? Ed il sapore? Sa veramente di zucca ? Qualche giorno fa è venuto a trovarmi l’amico Marco Coccimiglio, rappresentante per l’azienda Puratos e tra i tanti prodotti innovativi che tratta
  • Pane aromatico
    5 luglio 2018
    Pensi che 5 gusti differenti non possano convivere in un unica fetta di pane ? Se nelle giuste proporzioni io dico di si,  5 colori vivaci 5 aromi intensi che si intrecciano in un unico pane che stupirà occhi e palato. Cercavo da un po di
  • Focaccia, quali sono i segreti per ottenerla ?
    27 giugno 2018
     Che cos’è la focaccia genovese ? e come si realizza ? quali sono i segreti per ottenere un ottima focaccia ? e ancora, quanto impasto occorre per una teglia ? ma soprattutto quali sono le caratteristiche che deve avere una focaccia per